lunedì, luglio 14, 2008

Saint Seiya! Brucia il tuo Cosmo!

Ho deciso,dopo aver parlato di manga più o meno nuovi(intendo in base all'uscita in Italia) di provare a parlare anche di manga più vecchi,che sono diventati ormai dei classici anche da noi.Quindi magari alternerò vecchi e nuovi per avere una visione abbastanza approfondita di quello che è il fenomeno manga.

Comincio con Saint Seiya(conosciuto da noi come I Cavalieri dello Zodiaco),serie culto anche qui da noi,che tutti conoscono per via dell'anime,ma visto che ci sono dei punti in cui il manga si differenzia da esso e vista la censura(ultimamente ancora più pesante:hanno aggiunto un effetto "nero di seppia" alle scene dove si vede il sangue,quindi lo schermo è quasi sempre scuro ^^),riassumo un po' la trama.Cento orfani adottati dalla Fondazione Grado di Mitsumasa Kido sono stati inviati ai quattro angoli della terra per allenarsi e diventare "saint",i difensori della dea Atena fin dall'antichità.Essi sono in grado di compiere le gesta più incredibili usando il potere delle stelle,il cosiddetto "cosmo".Dei cento,solo pochi sopravvivono.Fra questi vi è Seiya di Pegasus(ogni saint è abbinato ad una costellazione da cui trae il cosmo e di cui porta l'armatura o "cloth"),il quale torna alla Fondazione Grado per chiedere a Saori Kido,nipote di Mitsumasa,di fare una ricerca per trovare sua sorella maggiore.Saori risponde che lo farà,se Seiya vincerà le Galaxian Wars,uno scontro con i saint rimasti in vita per aggiudicarsi il cloth d'oro del Sagittario,il più potente al mondo(almeno è quello che sanno al momento).Nel mezzo del torneo compare il redivivo Ikki di Phoenix,che con i suoi Black Saints(saints decaduti per la propria malvagità) ruba il cloth e affronterà il "gruppo dei buoni",tra cui Seiya,Shiryu di Dragon,Hyouga di Cygnus e suo fratello,Shun di Andromeda.Ikki rivelerà che tutti i cento bambini partiti per diventare saint erano in realtà tutti fratelli in quanto figli di Mitsumasa Kido(solo nel manga) e che Saori non è veramente sua nipote,bensì la reincarnazione di Atena(che si reincarna ogni 200 anni) e che ella gli è stata affidata assieme al gold cloth da Aiolos di Sagittarius,per salvare la bambina dal Sommo Sacerdote del Santuario di Atene(ordine a cui appartengono tutti i saint) che voleva uccidere la bambina per avere il completo controllo del Santuario e dei saint e usarli per il male.Il Sacerdote però ha fatto credere a tutti che Aiolos fosse il traditore e che Saori Kido e i suoi saint volessero attaccarli per ribellarsi alla sua autorità.Quindi comincia una guerra fratricida fra saints di Atena che culmina con lo scontro al Santuario.Piccola parentesi:i cavalieri si distinguono per livello di potenza in base al materiale di cui è fatta la loro armatura.Si parte dai normali soldati,che hanno normali armature,poi si passa a quelle intrise di un cosmo proprio,di bronzo(Bronze Saint),d'argento(Silver Saint) e d'oro(Gold Saint).I Gold Saint sono dodici come i segni zodiacali,si muovono alla velocità della luce e possiedono il Settimo Senso,che permette loro di espandere il proprio cosmo fino al limite estremo,sprigionando così un potere immenso.
Dopo l'epica battaglia alle Dodici Case e la sconfitta del Sacerdote i bronze saint,a cui si è aggiunto anche Ikki,dovranno combattere contro Poseidone e i suoi Generali degli Abissi(le cui armature si chiamano Scales) e infine(la saga di Asgard è filler nell'anime) contro Hades e i suoi Spectre(le cui armature si chiamano Surplice).Questa parte è quella più importante,in cui i saint dovranno acquisire l'Ottavo Senso, per potere andare nell'Ade da vivi e decidere così del destino dell'umanità.

Questa serie è stata molto popolare in Giappone e nel mondo,per le epiche battaglie,gli ideali di amicizia che legano i protagonisti e tutti gli ingredienti che un buon shonen manga deve avere e in più per l'originalità del combattimenti,i riferimenti alla mitologia greca e il fascino di alcuni personaggi(vorrei citare per esempio Shaka di Virgo,Saga di Gemini o Shura di Capricorn).Dicevo una serie culto che ancora oggi può essere apprezzata,in Giappone con la serie anime di Hades(di cui non era ancora stata fatta la trasposizione) e in Italia con la pubblicazione della serie in edizione "kanzenban"(edizione "definitiva") che sto prendendo anche io...^^

E per oggi ho finito
Alla prossima
Faust VIII

1 commento:

Myrilla ha detto...

You write very well.